Nelle ultime ore è iniziato il roll-out dell’aggiornamento iOS 10.3 beta 2 per i melafonini iPhone 7, 6S, SE, 6, 5S e 5. Al momento, ovviamente, si tratta ancora di una fase di beta testing, per cui non è ancora disponibile per tutti gli utenti, anche se le tempistiche e la non grande importanza dell’update fanno propendere per un rilascio generalizzato entro la fine della settimana. Se la beta 1 di iOS 10.3 aveva introdotto una serie di funzionalità molto interessanti, su tutte la modalità ‘Trova AirPods’, questa seconda beta potrebbe deludere, perché non solo non introduce grandi novità, ma sembra che non riesca a risolvere i problemi di autonomia della batteria. Ma vediamo nello specifico.

iOS-10.3-beta-2-iphone

iPhone 7, 6S, SE,6, 5S e 5: le novità di iOS 10.3 beta 2

Non sono molte le novità introdotte dall’aggiornamento iOS 10.3 beta 2. Al momento, sembrano esserci soltanto delle classiche correzioni di bug, le quali, comunque, dovrebbero migliorare le prestazioni del melafonino. Qualche novità è presente soltanto per gli utenti del Regno Unito (chiamate wi-fi per operatore Tre), ma per quanto ci riguarda molto poco. Uno dei problemi che, però, si richiedeva di risolvere riguardava la questione della batteria e dell’autonomia, vero e proprio ‘incubo’ per molti utenti di smartphone Apple: ovviamente, non possiamo ancora fare una valutazione sulla beta 2 di iOS 10.3, ma sulla beta 1, rilasciata il 25 gennaio, è già possibile fare una riflessione.
 

iOS 10.3 beta 2 risolverà i problemi di batteria di iPhone 7, 6S, SE, 6, 5S e 5?

Secondo quanto riportato dalla stampa specializzata, sembra che la situazione della batteria di iPhone 7, 6S, SE, 6, 5S e 5 sia rimasta inalterata, anche dopo il rilascio della prima beta di iOS 10.3. Andiamo con ordine: l’aggiornamento iOS 10.2.1 aveva risolto quello che era stato uno dei più gravi bug degli ultimi tempi, lo spegnimento improvviso del melafonino, senza alcun motivo evidente. Nonostante ciò, però, l’autonomia della batteria, con il nuovo sistema operativo, continua a soffrire di improvvisi cali, per cui è possibile affermare che si sia ancora lontani da standard che possano essere ritenuti accettabili. Molti utenti lamentano il fatto di dover ricaricare il proprio melafonino anche più di una volta al giorno e la situazione sembra essere molto difficile da risolvere: gli sviluppatori Apple, infatti, non sembrano essere in grado di approntare modifiche sul risparmio energetico. Vedremo cosa accadrà con la beta 2 di iOS 10.3.

Per restare sempre aggiornato sui nostri articoli,ti consigliamo di leggere le News via Feed RSS ,su Telegram oppure contattarci tramite la chat di Facebook.