La lista dei bug continua, ma questa volta riguarda unicamente l’ultimo sistema operativo dei computer Apple, macOS High Sierra!

A differenza del bug del simbolo indiano di cui vi abbiamo già parlato, questa volta il problema non riguarda freeze/crash ma la perdita di dati durante l’utilizzo di immagini-disco in formato APFS.

Un’immagine disco (in lingua inglese disk image) identificata anche come file immagine, in informatica, è un file che contiene i dati, nella loro struttura tipica, di un dispositivo o supporto di memorizzazione dati, come ad esempio un hard disk fisso o esterno, un CD/DVD, una chiavetta USB, una scheda di memoria e così via.” Wikipedia

Apple File System (APFS) è un file system sviluppato da Apple, ottimizzato per le memorie flash e a stato solido. Annunciato alla Worldwide Developers Conference 2016, è stato introdotto a partire da macOS Sierra come alternativa a HFS Plus. A partire da iOS 10.3 APFS sostituisce HFS+ nei dispositivi Apple. Da macOS High Sierra è stata inclusa in Utility Disco la possibilità di convertire volumi HFS+ in APFS, anche di avvio.” Wikipedia

Fatta questa premessa, gli utenti normali nemmeno si accorgeranno di questo problema mentre particolare attenzione dovrà farla chi sfrutta questo tipo di file. Facciamo presente però che solo le immagini-disco soffrono di questo problema, mentre i volumi in APFS, come per esempio le unità SSD con il sistema operativo, non ne risentono.

Per scoprirlo, uno sviluppatore di Carbon Copy Cloner ha provato a copiare un file video su un volume con l’immagine disco APFS, il file è stato copiato senza mostrare errori. Se proviamo a riprodurlo, infatti, questo viene riprodotto senza problemi.

Nonostante il checksum del file sia corretto, se si prova a smontare e rimontare l’immagine-disco, il filmato risulta corrotto.

Il bug sembra essere riconducibile al servizio “diskimages-helper” e quindi non resta che attendere un prossimo aggiornamento di Apple che corregga il problema. L’unica soluzione al momento è di non usare questo formato per le immagini disco.

Per maggiori dettagli eccovi il report ufficiale.