jobs-121005-3-614x344

Svelati in tribunale alcuni documenti contenenti dichiarazioni confidenziali in seguito alla morte di Steve Jobs nel passato 2011. La perdita di questo grande uomo viene definita da Samsung come “la nostra migliore opportunità per attaccare l’IPhone“.

Presentato ufficialmente il 4 ottobre da Tim Cook il nuovo iPhone 4S viene definito come top gamma, contenente il nuovo sistema operativo “IOS 5“, che viene implementato dal famoso assistente vocale SIRI.

Micheal pennington il nome del responsabile delle vendite Samsung, dopo la morte di Steve Jobs, avvenuta il giorno delle prevendite dell’iphone, mostrò le sue preoccupazioni dichiarando:

La forza di Google è il suo motore di ricerca, ma adesso il suo ruolo verrà minimizzato a causa dell’implementazione di Siri all’ interno dell’iPhone 4S. Sfortunatamente, la morte di Steve Jobs ha portato un’onda mediatica di enormi proporzioni: in questo momento non si parla d’altro che di Apple, della superiorità dell’ iPhone, realizzato con passione ed un forte senso di perfezionismo. Tutto questo rappresenterà un beneficio inaspettato per Apple perché le vendite del nuovo smartphone coincidono proprio con questo periodo in cui la società viene pubblicizzata ovunque ed in modo assolutamente impeccabile. I consumatori vorranno acquistare il dispositivo realizzato dalla mente geniale del visionario e perfezionista Steve Jobs che tutti stanno dipingendo. Mi dispiace continuare a dibattere su questo problema ma ho visto campagne mediatiche di tutti i tipi per troppo tempo e posso affermare che questa è la nostra migliore opportunità per attaccare l’iPhone.

Da li in poi Samsung fece molti tentativi per mettere in cattiva luce il nostro amato iPhone senza però avere grandi risultati.
Qui sotto una campagna nella quale samsung affianca il suo Galaxy al’ormai passata tecnologia.