Nuovo MacBook Air con Display Retina.

    0
    152 views

    I devices di ultima generazione sfornati da Apple li conosciamo quasi tutti: iPhone 6, iPhone 6 plus, il “mega” iMac con risoluzione 5K, iPad Air 2, iPad mini 3 ed in fine Apple Watch. Sono stati tutti presentati e commercializzati già da tempo, tutti tranne Apple Watch che ci sta facendo aspettare trepidamente, (si dice uscirà entro marzo 2015). Ma ora introduciamo un prodotto non ancora presentato ufficialmente da Apple ma di cui si sta parla già da tempo, stiamo parlando del nuovo MacBook Air.

    Quanta Computer, uno dei fornitori asiatici di Cupertino, avrebbe già dato inizio alla produzione dei nuovi MacBook Air con display Retina da 12″. Alcuni azzardano nel dire che entro un mese e mezzo dovrebbero debuttare negli Apple Store.

    Il nuovo supersottile avrà un design rivoluzionario, con display retina, e vera novità senza alcuna porta USB e MagSafe.Stando a quanto rivelano le fonti, Apple ha intenzione di mandare in pensione l’attuale MacBook Air da 11″, lasciando invece invariato quello da 13″. Mistero a questo punto su quando anche quest’ultimo si guadagnerà un display Retina.

    15610295753_1de438822c_b

    La prossima generazione di MacBook Air avrà un display Retina alimentato da un processore Core M di stirpe Broadwell che consentirà di raggiungere dei veri record di sottigliezza, grazie all’assenza di meccanismi di dissipazione attiva. Scompariranno quindi tutte le porte a cui siamo abituati, MagSafe inclusa, sostituite da un solo connettore USB Type-C che gestirà sia l’espandibilità che la ricarica.

    Il celebre designer Martin Hajek ha realizzato dei rendering sorprendentemente realistici del prossimo MacBook Air da 12 pollici. Sui fianchi si possono notare solo due porte: quella per le cuffie sul lato destro e quella per il connettore USB Type-C sul lato sinistro. D’altra parte Apple è stata sempre pioniera dei cambiamenti, il suo successo infatti è dovuto proprio alle sue scelte rivoluzionarie. Proprio il colosso di Cupertino è stato il primo ad eliminare definitivamente dai notebook il drive dei CD-ROM e recentemente anche l’hard disk, sostituendolo con velocissime e leggerissime memorie flash. Quindi questa scelta, se confermata, non ci spaventa affatto perché basta sapere che è di Apple, e ci fidiamo.

    Di seguito la galleria dei concept secondo Hajek: