Se state cercando una cover in grado di proteggere il vostro dispositivo da ogni sorta di danno, accidentale e non, Pitaka MagCase Pro è ciò che state cercando. Un case compatto ma robusto contro ogni danno grazie ai cuscinetti posti negli angoli lateriali e inferiori!

Prodotto

La cover in prova si presenta in una confezione dai medesimi tratti della sorella minore recensita poco fa: in poche parole? Premium. Anche questa volta noterete la pesantezza della confezione, ma ben ricorderete come il tutto sia composto da materiali spessi e con un’apertura magnetica di non poco conto. Come Pitaka ci ha abituati, le aspettative sono alte.

Una volta aperto il tutto, grazie alla precedentemente citata apertura magnetica, noteremo come questo prodotto, MagCase Pro, sia davvero molto più spesso e robusto se paragonato alla standard MagCase. C’è però da dire che non stiamo parlando di un case con lo scopo di proteggere senza impattare il design dello smartphone ma anzi, l’obiettivo questa volta è di proteggere il device il più possibile.

Subito colpisce il grip che la cover offre. Io solitamente adoro le cover sottili e poco ingombranti perchè proteggono un minimo senza compromettere troppo il design del telefono, ma devo dire che ora come ora usare MagCase Pro mi sta dando delle grandi soddisfazioni. Il punto debole in genere è il poco grip offerto dalle tradizionali cover, ma in questo caso è presente ai lati una “filettatura” che garantisce una tenuta a “prova di caduta” oserei dire.

Una volta applicata al nostro dispositivo noteremo una netta varizione in termini di protezione: nulla sarà più facilmente scalfibile. In aggiunta, come detto poco fa, il grip offerto dalla texture laterale la rende molto maneggievole nonostante l’ovvia maggiorazione di dimensioni.

In questo caso c’è poco da dire in ambito fotocamera: se la protezione era assicura con la sorella minore MagCase, quì si passa all’ennesima potenza visto che la fotocamera diventa quasi impossibile da danneggiare involontariamente.
Questa volta non è inclusa la pellicola protettiva per lo schermo ma, anche se non ve ne sarebbe bisogno, una volta preso un case così volete non proteggere al meglio anche lo schermo? Vi congiliamo quindi di acquistarne uno, in modo da avere un’abbinata vincente.

Un punto su cui soffermarsi è anche il materiale di cui il case è costruito: Aramide, una fibra sintetica usata nel campo dell’ingegneria aerospaziale e militare (immaginatevi del Kevlar, tanto per rendere l’idea). Oltre a caratteristiche molto importanti come l’alta resistenza e un’infiammabilità bassa, possiamo evidenziare come, rispetto al classico carbonio, l’Aramide garantisca una maggiore flessibilità e più bassa conducibilità, per non parlare che il colore che contraddistingue questo materiale può essere diverso dal monotono nero.

In totale vi sono 5 strati di difesa per fornire la massima protezione al vostro dispositivo, il tutto accompagnato dalla presenza negli angoli di “paraurti” appositamente progettati per garantire un’eccellente assorbimento degli urti. Anche il posteriore non è da meno, qui infatti trovano posto dei “piedini” per alzare leggermente il dispositivo dalla superficie su cui viene appoggiato, con sempre la presenza di Aramide, materiale super resistente.

L’impugnatura antiscivolo assicura una presa più sicura durante il trasporto del telefono, l’Aramide una resistenza estrema, i paraurti una sicurezza aggiuntiva e la microfibra interna per proteggere da graffi e al tempo stesso pulire lo smartphone un must-have. È importante sottolineare come tutte queste caratteristiche non abbiano alcuna interferenza con WIFI, GPS, Apple Pay, ricarica wireless o altri segnali.

Consigliato a Chi?

Mi sento di consigliarla a chi necessita di un’elevata protezione per il proprio dispositivo, ma senza esagerare nelle dimensioni finali. Il grip finale con questo case poi garantisce un’ottima impugnatura, fattore da non sottovalutare vista la frequenza con cui usiamo giornalmente il nostro telefono: poterlo impugnare al meglio ci porterà a trovarci bene.

Varianti

Oltre al modello MagCase Pro in prova, ricordiamo il modello “standard” di MagCase che abbiamo recensito poco tempo fa. Questo modello è per chi non vuole rinunciare assolutamente al design originale del suo iPhone, ma mantenendo comunque un buon compromesso di protezione.

Pregi

  • Dimensioni compatte se rapportate al grado di resistenza
  • Design molto curato e con dettagli interessanti
  • Netto miglioramento del grip

Difetti

  • Non è inclusa una pellicola protettiva quasi d’obbligo per un’accoppiata vincente
  • Alcuni tasti sono più difficili da raggiungere a seguito delle dimensioni richieste per la protezione

Conclusioni

Stiamo parlando di un case dal prezzo di €49.99 sia per il modello MagCase Pro, che per il modello MagCase che è possibile acquistare direttamente dal sito del produttore, ma con il codice sconto HelloPITAKA sarà possibile acquistarle con un 10% di sconto!

Un prezzo molto in linea con le caratteristiche offerte da MagCase Pro, e che non valuto nemmeno lontanamento superiore alle aspettative. Lo trovo un prezzo onesto, e il case un ottimo compagno di viaggio capace di tenere al sicuro il nostro smartphone.

Peccato veramente per la pellicola non inclusa in confezione, ma se state cercando un modo per proteggere il vostro smartphone, magari proprio in questo periodo di vacanze, fate un pensiero all’acquisto di MagCase Pro!

Ricordate il 10% di sconto con il codice HelloPITAKA, in modo da portarvi a casa questa custodia risparmiando 🙂